La compagnia dei libri 2024

Da quando abbiamo iniziato a proporre occasioni periodiche di incontri con la letteratura, abbiamo più volte cambiato nome e sede degli appuntamenti: inizialmente erano “Consigli di Lettura & Lettura di Consigli“, appuntamenti itineranti nei parchi cittadini; poi sono diventati “Caffè Letterari” in pasticceria; dalla Primavera 2022, abbiamo avviato un vero e proprio progetto culturale, che abbiamo denominato “La Compagnia dei Libri” e che si propone di diffondere il piacere della lettura come condivisione di idee e passioni e come momento individuale ma anche aggregante.

La Compagnia dei Libri non è più soltanto un momento di presentazione di autori o di romanzi, ma è sempre più anche un appuntamento periodico che diventa occasione di incontro, con la consapevolezza che al Parco Gallo…. c’è un libro per ogni stagione!!!

La Compagnia dei Libri si propone sempre più come progetto culturale, patrocinato dal Comune di Brescia, sostenuto da altre importanti realtà associative con cui è stata creata una rete e che ambisce a coinvolgere persone di varie fasce d’età, meno giovani, giovani e, perché no?, anche scolaresche.

Contando su un’alternanza di proposte che tuttavia mantengano nel tempo un’identità di impostazione, La Compagnia dei Libri è strutturata su quattro diversi Format, che vengono riproposti nelle diverse stagioni di programmazione del Parco Gallo: INCONTRI CON L’AUTORE, BIOGRAFIE, CLASSICI DELLA LETTERATURA, INCONTRI SPECIALI.

cover compagnia dei libri 24

INCONTRO CON L’AUTORE

Con questo Format, cerchiamo di proporre gli autori/le autrici perché si presentino non solo come scrittori/scrittrici ma anche come persone che svelano la propria personalità: un’occasione di conoscere chi c’è dietro un libro che ci ha appassionato, quali spunti abbiano suggerito l’idea editoriale, quali storie di vita abbiano ispirato le vicende raccontate.

i classici della letteratura

Il classico incuriosisce, il classico piace, il classico … non tramonta mai !!!

Certo, luoghi comuni, ma anche verità: quanti di noi sentono di aver perso qualcosa a non aver mai letto “classici” universalmente conosciuti; o quanti invece riscoprono i “classici” in età adulta, magari sovvertendo completamente l’opinione al riguardo legata al ricordo della prima lettura.

Grazie al suggerimento di alcuni appassionati che fanno parte de La Compagnia, con questo Format riscopriamo gli intramontabili romanzi e i più conosciuti autori che hanno fatto sognare intere generazioni; ma anche proponiamo storie di vita che possano rappresentare un esempio di comportamento, di stile, di approccio alle situazioni.

special guest

Questo è un Format che sfugge da una definizione limitante e che non è circoscrivibile a una categoria predefinita: Special Guest sono tutti quegli autori/quelle autrici che hanno qualcosa di speciale da raccontare o che sono riusciti a trasmettere messaggi e idee che meritano di essere diffusi.

Speciale può essere il genere letterario prescelto, speciale può essere l’ambientazione del racconto, speciali possono anche essere lo stile di scrittura o il profilo personale dello scrittore/della scrittrice.

semplicemente bio

Come il Bio-logico rappresenta una (sana) scelta alimentare, così il Bio-grafico è un genere letterario che appassiona, che incuriosisce, che fa capire meglio scelte di vita oppure ideologie ma anche opere di persone vissute in diversi contesti storici o sociali.
Con questo Format, riusciamo a proporre vite celebri, raccontate attraverso libri e/o docu-film, che lasciano molto spesso un messaggio che ciascuno può far proprio e interpretare.

Si ringrazia per la collaborazione

prossimi eventi in programma

Non c’è tempo per un tango

Data: 1 Marzo 2024
Ora: 18
Luogo: Cascina Parco Gallo via Corfù 100, Brescia
non c'è tempo per un tango cover

Giorgio Secchi presenta Non c’è tempo per un tango

Possiedo la mia anima

Data: 22 Marzo 2024
Ora: 18
Luogo: Cascina Parco Gallo via Corfù 100, Brescia
possiedo la mia anima cover

Il Prof. Giancarlo Covella presenta la biografia scritta dalla critica letteraria Nadia Fusini su V. Woolf Possiedo la mia anima